skip to Main Content

Prepararsi al percorso casa-scuola

I genitori come possono preparare i figli al percorso casa-scuola? A quali comportamenti tipici dei bambini occorre prestare attenzione? Consigli e possibili ostacoli all’educazione stradale.

Tratti di strada con poco traffico, bassi limiti di velocità, buona visibilità e attraversamenti pedonali sicuri. Ecco i principali criteri da tenere in considerazione quando si inizia a insegnare ai più piccoli il comportamento corretto nel traffico. I bambini devono conoscere bene il percorso casa- scuola già prima dell’inizio della scuola percorrendolo insieme ai genitori (andata e ritorno).
Tuttavia, ai più piccoli non piace fare sempre lo stesso percorso, preferiscono provare altre strade. È quindi importante sperimentare insieme delle varianti, facendo notare gli eventuali pericoli.

Prendersi il tempo necessario ed esercitarsi

È importante prendersi tutto il tempo necessario. I genitori devono soffermarsi dove ci sono pericoli, cercando di avere una visione d’insieme della situazione e spiegando cosa succede. Anche ai bambini più piccoli si può dire perché ci si comporta in un determinato modo. A loro volta i bambini imiteranno quanto visto. Con l’esperienza, i genitori potranno far decidere ai figli dove attraversare e il momento giusto per farlo, anche quando saranno insieme.

Accompagnare

L’accompagnamento iniziale dei bambini da parte dei genitori è una scelta sensata e necessaria. La durata di questa prima fase dipende dal grado di difficoltà del percorso e dalla dimestichezza del ragazzo. Se il bambino continua ad avere bisogno di aiuto una volta arrivate le vacanze autunnali (vacanze dei Morti), probabilmente il percorso casa-scuola non è adatto. In questo caso, le autorità dovrebbero prendere provvedimenti.
A poco a poco, chiediamo ai bambini di agire da soli, osservandone poi i progressi. Se arriva il momento in cui il bambino desidera affrontare da solo il tragitto casa-scuola, i genitori devono osservare come si comporta nel traffico stradale. Quale tragitto sceglie, dove e come attraversa la strada? E quando si farà «il grande passo», è importante che i bambini vadano a scuola in tutta calma, senza fretta. Le situazioni di stress possono infatti portare a distrazione. Anche sensazioni momentanee come il dolore, la paura o la rabbia possono influenzare il comportamento del bambino. In questi casi si consiglia di accompagnare i ragazzi a scuola, indipendentemente dall’età.

A scuola in gruppo

Prima o poi, la maggior parte dei bambini che va a scuola senza essere accompagnato dai genitori ha il desiderio di unirsi ad altri ragazzi che fanno la stessa strada. In linea di principio, si tratta di un fatto positivo. I gruppi vengono visti meglio nel traffico rispetto al singolo bambino. Aumenta quindi la sicurezza. Anche l’aspetto sociale riveste un’importanza fondamentale: spesso, lungo la strada verso la scuola, si stringono amicizie. Ma occorre anche considerare che, in gruppo, i ragazzi sono spesso più distratti, perché chiacchierano o giocano tra di loro.

Esercizi per ogni età

Dai 2 anni: camminare sul marciapiede.
Dai 3 anni: fermarsi al bordo del marciapiede.
Dai 4 anni: attraversare le strade del quartiere. Esercitarsi con il tragitto verso la scuola dell’infanzia.
Dai 5 anni: muoversi da soli nel quartiere di residenza.
Dai 6 fino ai 7 anni: attraversare la strada tra ostacoli che impediscono la visibilità.

Le informazioni più importanti in breve

  • L’educazione stradale inizia molto prima dell’inizio delle scuole, quando i genitori mostrano le varie situazioni che potrebbero verificarsi nella vita di tutti giorni, spiegando il giusto comportamento da tenere e fungendo da modello.
  • La scelta del percorso casa-scuola più idoneo è un compito che deve essere svolto congiuntamente da autorità scolastiche e genitori.
  • Genitori e figli dovrebbero percorrere insieme più volte il percorso casa-scuola, considerando anche le possibili varianti.
  • I bambini vedono il mondo da una prospettiva diversa, in senso letterale e figurato. Chi si mette nei loro panni riconosce i possibili pericoli.
Back To Top